Archivio dell'autore: Webmaster

Nomofobia

nomofobia

Nomofobia: significato

La nomofobia (o nomophobia) rappresenta il timore ossessivo di non essere raggiungibili al telefono cellulare quando ad esempio:

  • Si ha la batteria scarica
  • Non si ha credito sufficiente
  • Non c’è campo
  • Non si trova il cellulare.

Questo termine fu coniato nel 2008 dall’esperto di demoscopia britannico Steward Fox Mills ed è composto dalle espressioni: “no mobile phone” e “phobie”.
Le tecnologie informatiche e digitali sono in grado di acutizzare diverse fobie umane, tra cui questa che viene descritta esattamente come un’ansia da separazione, inesistente fino a pochi anni fa.
La paura di essere separati da uno smartphone o di non poterlo utilizzare, genera nel nomofobico una vera e propria interruzione dei contatti sociali e quindi un’ansia da separazione nel vero senso psicologico del termine.

Nomofobia: sintomi

Gli effetti fisici che possono provare le persone che soffrono di nomofobia, sono:

  • Ansia
  • Mancanza di respiro
  • Vertigini
  • Tremori
  • Sudorazione
  • Battito cardiaco accelerato
  • Dolore toracico
  • Nausea

Nomofobia: cura e rimedi

Nonostante gran parte della popolazione (specie giovanile) soffra di nomofobia, questa è una patologia ancora poco definita, conosciuta e spesso sottovalutata.
Questa dipendenza patologica dalla connessione con tutti i propri contatti sociali ha in parte a che vedere con i disturbi d’ansia, di dipendenza da internet e con gli attacchi di panico.
Nel caso in cui pensiate di soffrire di nomofobia e abbiate riscontrato i sintomi sopra descritti, il consiglio è quello di rivolgersi a uno psicologo che abbia competenze per fare una corretta diagnosi e per aiutarvi.

PsyinBo – Sportello d’ascolto psicologico

Sportello d’ascolto psicologico presso l’Informagiovani del Comune di Bologna

PsyinBo Dedalus

Sportello d’ascolto psicologico presso l’Informagiovani del Comune di Bologna a cura di Dedalus

L’Ufficio Giovani del Comune di Bologna in collaborazione con Dedalus ha attivato quest’ultimo servizio da Novembre 2012 per offrire un ulteriore spazio non più solo virtuale ai numerosi ragazzi che usufruiscono delle attività che propongono Flashgiovani e Informagiovani. Possono fissare un colloquio individuale tutti i giovani maggiorenni che hanno difficoltà, dubbi e domande nell’area relazionale, affettiva, lavorativa, familiare e che necessitano di informazioni sui servizi psicologici presenti sul territorio.

Vedi tutte le attività di Dedalus per l’Ufficio Giovani del Comune di Bologna